La bambola che dorme – Jeffery Deaver

la bambola che dorme Cambia il protagonista della storia ma Deaver è sempre Deaver. Non c’è Lincoln Rhyme ma Kathryn Dance. L’esperto di medicina legale lascia il posto ad una esperta di cinesica, ma i colpi di scena arrivano sempre. Niente è quello che sembra, tutto si capovolge, però oramai Deaver non mi stupisce più: finchè rimangono abbastanza pagine, qualcosa dovrà succedere, anche se la storia sembra già finita…

Un uomo è in una casa e c’è una grande inondazione. Il fiume ha riempito d’acqua il piano terra, ma arriva una barca per salvarlo. Però lui dice: ‘No, andatevia, Mi salverà Dio.’ e va al piano di sopra. L’acqua continua a salire. Arriva una seconda barca e lui ripete ‘ no, andatevene, mi salverà Dio.’ Tuttavia il fiume continua a salire e l’uomo si rifugia sul tetto. Arriva un elicottero e lui insiste ‘ no, andatevene. Mi salverà Dio’. E l’elicottero svola via.
.. e poi l’acqua sommerge il tetto e l’uomo annega. Un attimo dopo è in cielo, vede Dio e gli chiede: ‘ Dio, perchè non mi hai salvato?’ E Dio scuote la testa e risponde: ‘Strano, non capisco che cosa non abbia funzionato: ti ho mandato due barche e un elicottero…’

3 Risposte to “La bambola che dorme – Jeffery Deaver”

  1. Valchiria Says:

    Per quanto mi riguarda, Deaver è il re del thriller. Forse alla fine le strutture dei suoi romanzi si somigliano tutte, ormai come dici tu, tutti ci aspettiamo che fino all’ultima pagina qualcosa si capovolga… ma il bello è proprio questo, aspettarsi qualcosa di grande e non restarne mai delusi.
    Questo libro ce l’ho in libreria, ma non l’ho ancora letto…lo comincerò a breve :-)

    ciao

    valchiria

  2. rinkoboy Says:

    I libri sono scritti molto bene, scorrono velocemente fino in fondo… ogni tanto un libro così fa piacere, se alternato a libri più impegnativi..

  3. Matteo Says:

    Ciao ho scoperto il tuo blog solo ora grazie ai link. Mi piace molto e ti chiedo se ti andrebbe di fare scambio di link con il mio. Ti aspetto da me se accetti. Grazie e complimenti.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: