Il seme sotto la neve – Ignazio Silone

il seme sotto la neveQuesto romanzo è la prosecuzione di Vino e Pane, in cui viene a concludersi la storia di Pietro Spina, aristocratico per nascita ma di ben diversa vocazione nella vita: è infatti perseguitato per motivi politici. In questa seconda parte, più ingarbugliata e complessa, tanti i personaggi che si accavallano alla storia oltre al protagonista, che non riesce ad imparare ad essere realista, preferendo rimanere coerente con il proprio modo di pensare: rifiuterà la grazia concessa dal ministero tramite la famiglia, preferendo continuare a vivere in clandestinità con l’amico Simone e il sordo-muto Infante. Con il primo condivide le idee politiche, con il secondo ha condiviso mesi di clandestinità. Preferirà rinunciare alla libertà, per non scendere a compromessi e non mostrarsi debole davanti ai deboli che aveva sempre difeso. Commovente colpo di scena finale.. della serie: ‘nessuna buona azione resterà impunita’…

“I figli sono la nostra croce; in un modo o in un altro, senza neppure lo vogliano, sono sempre la nostra croce. Perfino Gesù quanto fece soffrire sua madre; certo, non lo fece apposta, eppure quanto la fece soffrire.”

“E’ difficile alle donne di evadere, di scappare – egli osserva tristemente – Dico questo, donna Faustina, a causa delle gonne. Per scappare è molto più comodo avere i calzoni.
L’importante è salvarsi – risponde donna Faustina decisa – In un modo o in un altro, non conta… ”

“Fin dai primi anni – gli ha detto Carmela – si impara che tanto la vita infantile che quella adulta è dolorosa, bisognerebbe essere ciechi per non vederlo, e non c’è da sperare nè da restare a lungo bambina nè di crescere presto, non c’è nulla da sperare. Se non ci si contenta, viene ancora il peggio.”

4 Risposte to “Il seme sotto la neve – Ignazio Silone”

  1. elucy Says:

    ma hai davvero qs ritmo di lettura? complimenti!

  2. rinkoboy Says:

    che c’è che non va nel mio ritmo?? ;)

  3. elucy Says:

    assolutamente niente!
    ciao, come va? spero tutto bene.
    ci vediamo in giro presto
    aloha elucy

  4. frank Says:

    silone…. vino e pane, il seme sotto la neve e magari anche una manciata di more. devo scavare nei mendri della mia libreria, dove sono rimasti sepolti da molti anni.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: