Garbo de Cunche

Il garbo de cunche (o Tana de friccè) è una grotta con un limitato sviluppo (480m) percorsa da un corso d’acqua che viene poi convogliato nell’acquedotto di Giustenice. Si trova vicino alla grotta Scogli neri, una della maggiori cavità liguri.
Da Magliolo, occorre seguire la strada che porta verso l’attacco della ferrata degli artisti.
Dopo circa due chilometri, lasciata la macchina sulla strada, se segue una sterrata che attraversa il torrente Maremola.
Si trova quasi subito un sentiero e arrivati a incrociare un ruscello, occorre seguire quest’ultimo: la sorgente del ruscello è proprio l’ingresso della grotta.
Essendo il punto di inizio della grotta anche l’acquedotto di Giustenice, è necessario un permesso per potervi accedere.
L’alternativa è (come abbiamo fatto noi) entrare dall’ingresso superiore. In questo caso occorre però discendere un bel pozzo di 15m.
Ad una ventina di metri dall’ingresso c’è poi una strettoia che permette di accedere alla grotta principale.. sempre che ci si riesca a passare: tre dei quattro amici che erano con me non hanno avuto particolari problemi. Il quarto, Carlo, è passato con fatica. Io dopo dieci minuti di tentativi, ho dovuto arrendermi… ci tornerò magari dopo aver fatto un po’ di dieta.. ecco un paio di foto:

 

2 Risposte to “Garbo de Cunche”

  1. Samuele Says:

    Dieta? Ma se sei magro come un picco?

  2. rinkoboy Says:

    Samuele –> eh lo so… scherSavo.. fatto sta che però io son stato l’unico a incastrarsi …

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: