Middlesex – Jeffrey Eugenides

Tante storie sono mischiate in questo libro:
La storia di un bambino che, per una malattia genetica, viene scambiato per una bambina fino all’adolescenza e combatte la battaglia quotidiana per scegliere chi diventare, dovendo fare i conti con la sua situazione.
La storia di una famiglia che pare destinata a non trovare un luogo dove sia bene accetta, dagli inizi del secolo scorso ai giorni nostri: prima in turchia poi in America ma sempre troppo Greca, straniera in terra straniera.
La storia degli Stati Uniti, di Detroit, dal proibizionismo alle droghe.
Il filo conduttore e voce narrante è sempre la bambina Calliope che diventerà il ragazzo e poi l’uomo Cal.

“Il mio paese è questo – rispose Lefty – E, per dimostrarlo, fece una cosa molto americana: allungò una mano sotto il bnco e tirò fuori la pistola.”
“Secondo me, le emozioni non possono essere descritte da singole parole. Io non credo in termini come ‘tristezza’, ‘gioia’, ‘rimpianto’. Sono proprio le eccessive semplificazioni che dimostrano le caratteristiche patriarcali della lingua. Mi piacerebbe dispore di complesse emozioni ibride, costruzioni di tipo germanico come: ‘la felicità che accompagna il disastro’ o ‘il disappunto di dormire con la propria fantasia’.”

Una Risposta to “Middlesex – Jeffrey Eugenides”

  1. giulia Says:

    Grazie per la segnalazione..Giulia

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: