Archive for febbraio 2007

The Snatch!

28 febbraio 2007

snatch.jpgQualche giorno fà ho visto per la prima volta The snatch, film di cui avevo letto un gran bene o un gran male.
Curiosando su internet, in particolare su imdb ho scoperto che il film è 195 nei top 250 di imdb e avendolo trovato in offerta a meno di 10 neuri non ho potuto resistere…

Il film è molto violento.. ma la troppa violenza è una “forzatura”, una esagerazione un po’ come i personaggi: Boris “lo schivapallottole”, ‘Pallottola al dente’ Tony (l’ex calciatore Vinnie Jones) e Mickey Pugno Pazzo (Brad Pitt).
La trama ruota intorno ad un grosso diamante e alle imprese tragicomiche di vari protagonisti che provano ad accaparrarselo..
In alcuni tratti le situazioni si intrecciano tra di loro: io non ho resistito e ho dovuto riguardarle almeno due volte, vuoi perchè ero piegato in due dalle risate, vuoi perchè non ero certo di aver capito bene gli incastri di una scena con la successiva…
Ho trovato un po’ lento ‘il colpo di scena‘ finale, durante in quale il film fà un troppe marce indietro per spiegare cosa è realmente successo.. ma nel complesso è comunque azzeccato.

alcune citazioni da wikiquote e da blogcensioni

E sentiamo, con chi lo scambieresti tesoruccio?” “Non lo conosci sicuramente, ma è una spada!” “Una spada? Per me può essere anche Mohammed Tispaccoilc**o Bruce Lee!
Allora, come devo chiamarti; devo chiamarti ‘Pallottola’, ‘Dente’..” “Puoi chiamarmi Susan se ti fa piacere!
Ogni azione genera una reazione, e la reazione di uno zingaro è una faccenda piuttosto ca**uta!
Si a Londra: tè, nebbia, Big Ben, cibo di merda tempo peggio e Mary scassapalle Poppins…
Vedi di tirarmi via la lingua dal c**o, i cani leccano e tu non sei un cane; eppure hai tutte le caratteristiche del cane, tutte tranne la fedeltà.

Annunci

Z-list

25 febbraio 2007

Chiamato in causa (e ringrazio per gli spunti che mi dà) dal mio amico Samuele,
partecipo alla ennesima catena cattura link.
Ecco qui 10 blog che secondo meriterebbero essere maggiormente conosciuti… sapendo quanti sono i lettori del mio blog direi che rimarranno tali…

Io sono AllyG
Joker
Makino
La Bizzarra
Deemeasy
Resuscito
Abel
Estroversa
Well Tall
Etere

Comunicazione di servizio

22 febbraio 2007

Avviso per chi arriva da 2000blogger… quel simpaticone di Samuele vi ha fatto un bello scherzo.. sicuramente voi state cercando questo sito o questo blog appartenenti alla bella Elisabetta Madotto….

L’uomo che non poteva morire di T. Findley

19 febbraio 2007

L'uomo che non poteva morireAlcuni passi meritevoli di questo libro:

“Avrebbe potuto anche chiudere gli occhi tanto non guardava il mondo esterno, ma solo dentro di sè”
“Sapendo ciò che so io del passato, il mio sconforto riguardo al futuro è adesso un fardello che credo di non poter sopportare”
“Era impossibile. Amare qualcuno e non poterlo baciare, toccare, abbracciare. Era impossibile, eppure tollerabile”
“Tu stai morendo, Leonardo, ma io sono morta. Mi hai uccisa molto tempo fa. Non il mio corpo, ma il mio amore per la vita”
“..che per alcune persone la vita dovesse andare tanto male. Che per il trionfo -se e quando veniva raggiunto- potesse essere conquistato solo a costo di sogni perduti, speranze deluse e rapporti umani spezzati”
“Cosa diavolo è la salute mentale? Sembra una malattia!”
“Tutta la grande arte nasce in un luogo, la madre è la sua terra, la sua cultura, il padre è il pittore, lo scultore, il compositore e lo scrittore..”
“Poteva essre straordinariamente scortese con persone nelle quali aveva perso ogni speranza ed ugualmente paziente ed educato con persone, per quanto noiose, che sapeva che avevano qualcosa di importante da dirgli”

3 citazioni

16 febbraio 2007

Questa catena è bella, per cui partecipo abusivamente… Grazie a Lao
Tre citazioni o più dai film che più mi hanno colpito.
Però bisogna scriverle come si ricordano, senza “googlare” per la rete.E senza metterci più di mezz’ora (vabbè ho barato..)

Dal serio al faceto:

.. Per questo orologio.. 2 persone.. per questa macchina ..3 persone.. potevo fare di più.. di più.. (Oskar Schindler in “Schindler’s list”)

.. Sei solo chiacchiere e distintivo, chiacchiere e distintivo! (Al Capone in “Gli intoccabili”)

Le cose che possiedi, alla fine ti possiedono. (Tyler Durden in “Fight Club”, con l’aiuto di Gravesen)

dr. Frankenstein: Che lavoro schifoso! (Spalando in un cimitero)
Igor: Potrebbe esser peggio.
dr. Frankenstein: E come?
Igor: Potrebbe piovere…. [e comincia a piovere] (Dr Frankenstein e Igor in “Frankenstein Junior”

O.Canà: M’avete preso per un coglione…
Tifosi: Ma no, sei un eroe !!!
O.Canà: M’avete preso per un coglione, sotto la meno, mi fa mele.. (O.Canà in “L’allenatore nel Pallone”)

poche idee…

14 febbraio 2007

.. ma confuse

Mi sono riperso i furgari 2006..

13 febbraio 2007

via S.R.H.C. , i fulgari 2006 che anche quest’anno mi sono perso..
Aspettate la fine del filmato: l’esplosione di un fulgaro è la parte più divertente…
Provate per credere.. su you tube
Update: ecco anche alcune belle foto su arry.it

Cinque cose da fare senza Internet..

9 febbraio 2007

(via Samuele)
.. ovvero 5 cose che faccio quando non lavoro:

Premetto innanzitutto che nonostante sia impiegato in una azienda di software, non ho la connessione internet a casa (neanche via modem).
1) Trekking e Bici: sono un fanatico delle scarpinate in montagna e della bici. Spesso pratico escursioni montane (vedasi AdessoSpiana) e percorro in bici le strade della provincia di Imperia: tra marzo e ottobre inforco la mia Battaglin almeno una volta ogni 2 settimane (a breve i primi post in argomento ..)
2) Lettura: e’ un altro mio grande hobby.. un buon libro è sempre un buon libro. La sera come alternativa alla TV, durante un viaggio.. ho sempre un libro con me.
3) Agricoltura: essendo un contadino prestato all’informatica, quando posso do’ una mano a mio padre nel suo lavoro… cercando di non far danni.
4) Inglese: da un paio di anni sto provando ad imparare la lingua inglese, nella speranza di riuscire finalmente a vedere ed ascoltare un film in lingua originale.
5) Baby-sitter: da quando è arrivata la mia nipotina mi diverto un mondo a passare un po’ di tempo con lei.. sperando di non portarla sulla cattiva strada!

Passo la palla (e chiedo perdono) etere, estroversa, silentman, joker

Acido Solforico

8 febbraio 2007

Acido SolforicoIn uno dei miei precedenti post (best of 2006) parlavo di Acido solforico come il migliore libro letto nello scorso anno. Non so dire il perchè di questa scelta.. posso solo tentare di convincere anche i lettori di questo blog.. facendo un breve riassunto.
Il racconto, molto estremizzato, di A.Nothomb narra del reality show “Concentramento”, i cui concorrenti sono divisi in kapò e prigionieri. Inizialmente, ogni settimana, i kapò scelgono quale prigioniero eliminare (il concorrente non è escluso dal gioco ma giustiziato!).
Quando gli ascolti smettono i crescere, gli autori concedono ai kapò di utilizzare la violenza per sfogarsi sui prigionieri.
Successivamente per incrementare ancora gli ascolti si passa al televoto per la scelta delle vittime. Si raggiunge quindi il 100% degli ascolti, il pubblico incredulo non può smettere di seguire l’odiato reality:
Che dolore! Che giornate nere per l’umanità! Non abbiamo il diritto di non guardare: bisognerà essere testimoni di tanto orrore, verrà il momento della resa dei conti…
A porre fine al reality, l’intervento di una delle kapò più feroci, non mossa da giustizia ma dall’amore non ricambiato per una prigioniera.

La provocazione della Nothomb coglie comunque nel segno e invita alla riflessione.

Trekking: bosco delle Navette

5 febbraio 2007

Questa volta, con alcuni amici tra cui Samuele , siamo stati nel bosco delle navette, aggregati per una volta ad una agguerrita comitiva del Cai Ormea.
Purtroppo la situazione penosa della neve ci ha costretto ad un continuo ‘metti le racchette – togli le racchette’, ma alla fine la gita in compagnia è risultata molto divertente comunque. Contagiosa la simpatia della guida Mirko C. e del Capo Gita Ezio M., importanti e interessanti le spiegazioni sull’origine del bosco (il Bosco delle Navette deve infatti il proprio nome al fatto che gli imponenti larici venivano usati per la costruzione delle navi..).

Se capitate nel basso piemonte, in tutte le stagioni, non perdete l’occasione per una gita in questi stupendi boschi.

dscn2654.JPG dscn2655.JPG